UN NUOVO VACCINO UNIVERSALE CONTRO L’INFLUENZA

Grazie alla bioinformatica di recente è stato progettato un vaccino universale per contrastare, sulla carta, la maggior parte dei ceppi influenzali con un’unica somministrazione. Infatti con uno studio degli scienziati dell’università di Birmingham, Madrid e Lancaster è stato disegnato un vaccino che contrasterebbe la gran parte dei ceppi influenzali conosciuti.

Il vaccino che per adesso è solo stato progettato al PC, è basato su epitoti, piccoli frammenti di virus  che possono essere riconosciuti ed attaccati dal nostro sistema immunitario.INFLUENZA

Questa ricerca non è  nuovissima , ma non ha mai avuto grande sviluppo poiché l’efficacia di molti di questi epitoti non è stata poi verificata sperimentalmente.

Questa nuova strategia illustrata dai ricercatori su Bioinformatics, si base invece sull’uso di epitoti già conosciuti e testati e quindi di sicura efficacia. Grazie a nuove tecnologie si sono studiati e confrontati numerosi frammenti di virus , selezionando solo quelli che  si dimostravano veramente efficaci. La percentuale di protezione contro ceppi influenzali noti varia tra l’ 88% nel mondo e fino al  95 % in america.

influenza-2016-settembre-ottobre

Il vaccino mostra per adesso delle straordinarie potenzialità. I ricercatori si preparano adesso alla sperimentazione e sono alla ricerca di un partner farmaceutico per la sintesi del vaccino e per dimostrare la sua efficacia.